L’US Healthcare è un mercato fallito? Ha mai funzionato?

I mercati della sanità in tutto il mondo soffrono di un noto fallimento del mercato noto come “selezione avversa”. Se l’assicurazione sanitaria viene offerta al costo medio per curare le malattie in tutta la popolazione, i giovani e in buona salute predicheranno (con precisione) che il costo medio dell’assicurazione non giustificano il loro costo medio previsto per l’assistenza sanitaria nel prossimo futuro, quindi scelgono di non acquistarlo. Il pool di persone che * acquistano * un’assicurazione è più malaticcio in media e più costoso da trattare, quindi il costo dell’assicurazione sanitaria deve aumentare o i fornitori cessano l’attività.

Negli Stati Uniti, prima di Obamacare se non lavoravi per il governo o una grande azienda, dovevi comprare la tua assicurazione e eri in un gruppo di persone estremamente costose. Per rendere i costi di copertura più gestibili, le persone in genere sceglievano piani per le ossa nude che coprivano solo la catastrofe e avevano enormi franchigie e altre misure di risparmio dei costi. Molti milioni di persone hanno semplicemente scelto di non avere alcuna assistenza sanitaria.

Per complicare le cose, la legge statunitense è tale che se vai in un pronto soccorso e un dottore ti guarda per vedere cosa c’è che non va, il medico diventa legalmente responsabile per negligenza anche se non paghi un centesimo. Quindi avevamo un mercato di assicurazione sanitaria a due livelli, uno per le persone che lavoravano per le grandi corporazioni e il governo, e il pronto soccorso per tutti gli altri (in pratica).

Quindi questo è stato un gran casino, e la fondazione Heritage ha suggerito che, invece di nazionalizzare il sistema sanitario, provassimo semplicemente ad addebitare una tassa pigouiana (tassa pigoviana – Wikipedia) a chi sceglie di rinunciare all’assistenza sanitaria. Obama è andato con esso e questo ha funzionato abbastanza bene.

Obama ha anche messo un sacco di requisiti per l’assistenza sanitaria “di base” che ha alzato i prezzi per le persone che in precedenza avevano optato per qualcosa di meno che di base, e questo fa schifo. Quelle politiche avrebbero dovuto essere in qualche modo bisognose ed è ridicolo che le persone siano state costrette a migliorare la loro volontà, dando a tutto il programma un brutto nome.

Ora, detto tutto ciò, la selezione avversa spiega perché il livello dei prezzi sanitari è elevato, ma non spiega perché è * in crescita * così velocemente. Devo andare su un ramo per suggerire questo perché non ho * fatto la matematica, ma fondamentalmente ci sono molti sistemi sanitari nazionalizzati in tutto il mondo ed è mia intuizione che un tale sistema abbia poco o nessun mercato basato incentivo per curare le malattie. Gli Stati Uniti sono l’unico paese sviluppato il cui mercato dell’assistenza sanitaria è in gran parte guidato dal mercato e l’incentivo a trarre profitto dalla cura del cancro è ancora molto attivo qui. Quindi, in pratica, la ricerca e lo sviluppo di tutto il mondo si sta verificando qui, ma noi siamo gli unici a pagare il vero valore di mercato per questo. Questa è la mia ipotesi, comunque. Devo ammettere che non è stato ancora rigorosamente testato, per quanto ne so.

Related of "L’US Healthcare è un mercato fallito? Ha mai funzionato?"

Sta fallendo ma non completamente perso perché abbiamo medici e infermieri altamente qualificati che sanno come prendersi cura dei pazienti.

Il più grande fallimento nel mercato sanitario è il numero di intermediari che abbiamo messo tra fornitori e pazienti.

In alcune aree della sanità questo non è il caso. Medicina generale, salute mentale, odontoiatria e optometria hanno sistemi con pochissimi intermediari.

L’assistenza sanitaria migliora negli Stati Uniti quando torniamo ai principi per garantire che i pazienti abbiano un accesso semplice ai fornitori senza bisogno di pagatori, eccesso di regolamentazione e burocrazia inutile.

Pagatore, regolamenti non necessari hanno costruito questo enorme mostro che ora ha trasformato l’assistenza sanitaria in una confusione.

Eliminare gli strati e riportare la sanità a tempi più semplici.