Come impedire al mio bambino di ammalarsi

Lavaggio delle mani buono e frequente con sapone normale. Evitare le persone malate. Un’attenta preparazione e cottura di tutti gli alimenti per prevenire la contaminazione incrociata e cibi poco cotti. Trattamento molto attento di tutti i rifiuti; il bambino e tutti in famiglia quando usi il bagno. Fai vaccinare il tuo bambino all’età giusta.

Leggi su SIDS. Ci sono molte cose che puoi fare per impedirlo. Fallo tutti. Compreso dormire con o vicino al tuo bambino. A portata di mano.

NON è consigliato l’uso di sapone antibatterico, disinfettare tutto a vista o lavare spesso il bambino. Queste cose in realtà rendono i batteri più forti e danneggiano il sistema immunitario. Non devi preoccuparti di indossare una maschera quando sei malato poiché il bambino era quasi certamente già esposto.

Niente può impedire completamente a un bambino di ammalarsi. L’allattamento al seno aiuta a rafforzare l’immunità. Lavarsi le mani frequentemente, soprattutto durante e dopo una gita può aiutare. Evitare che amici, estranei e persone care bacino le mani e il viso del bambino è una buona idea.

Alla fine della giornata, i bambini si ammalano. Nei bambini non immunocompromessi, l’ammalarsi aiuta a costruire l’immunità.

Ho tre figli e vivo negli Stati Uniti. Sono una fortunata mamma degli Stati Uniti: ricevo 10 settimane di congedo di maternità retribuito, che posso quindi estendere attraverso l’uso del mio periodo di vacanza. I miei figli sono stati in asilo nido da quando avevano circa 3 o 4 mesi. Le daycares sono terreno fertile per la malattia. È terribile quando un bambino soffoca e tossisce. Giuro, ho trascorso i primi 3 anni di vita del mio primo figlio, malato con lei perché non ero mai stato esposto a così tanti germi! Ora ho un ottimo sistema immunitario e molto raramente mi ammalo. Quel primo bambino, sempre malato, ora è un bambino di 8 anni super sano che si lamenta perché non riesce mai a perdere la scuola perché non si ammala mai.

Al momento ho un bambino di 10 settimane. È già stato malato due volte (raffreddore, febbre, tosse e pignoleria) grazie a un esuberante fratello maggiore (il bambino di mezzo) che lo ama così tanto, è sempre nella faccia del bambino che condivide germi prescolastici.

Investi su un naso Frida e sulle salviette Boogie, e aspetta il viaggio. 🙂

A2A. Venendo dalla generazione del boom … la mia risposta sarà molto probabilmente prevedibile! Vaccinare.

L’unica volta in cui ero davvero malato da bambino era per malattie che ora possono essere vaccinate contro. Quando mia madre ha preso la varicella all’età di 41 anni non era una bella vista.

Se tuo figlio era in terapia intensiva neonatale o immunocompromesso, fai del tuo meglio per tenerlo lontano dall’asilo e da grandi folle. Non lasciare che tutti e il loro zio baci il bambino finché il loro sistema immunitario non sia decente.

Essere consapevoli di quando la stagione di RSV colpisce e rimanere intelligenti.

Impiegai la regola Erma Bombeck e allevai un bambino che raramente era malato. Fondamentalmente potrebbe essere condensato in qualcosa di simile. “I germi fanno bene a te, costruiscono l’immunità”. Non ho mai sterilizzato una bottiglia (sapone e acqua calda). Gli lascio giocare nel fango e catturare insetti e arrampicarsi sugli alberi. Gli ho dato cibo sano la maggior parte del tempo. L’ho fatto vaccinare perché ho un’età che ricorda i pericoli della polio, della varicella, della parotite, del morbillo, della pertosse. Ero vigile, attento, ma di certo non “elicottero” tutto.

Assicurati che tutte le vaccinazioni siano a posto. Quindi, se possibile, non portare il bambino in luogo in cui vi è un’epidemia attiva.

Il tuo bambino si ammalerà ad un certo punto! Vai dal dottore e prendilo cura di te. Se si fa di tutto per prevenire malattie nel bambino, potrebbe impedirti di goderti la vita o il bambino. Cerca di non andare lì.