Se faccio e vendi un pacemaker pubblicizzato per prevenire i fallimenti cardiaci e un utente muore per insufficienza cardiaca, quali sono i danni che possono essere reclamati?

Ciò che determina “responsabilità” in questo caso, e in qualsiasi altro, è “negligenza” e “danni”.

Il dispositivo X non funziona. Come sperma? Se qualche errore nel dispositivo, allora l’attore dirà “L’imputato sapeva, o avrebbe dovuto sapere, che il dispositivo X era soggetto a guasti durante l’uso normale a causa di XYZ.” La mancata correzione di un guasto, o l’incapacità di aver adeguatamente testato un dispositivo per scoprire l’errore, è la “negligenza”, ovvero ciò che un “uomo ragionevole” farebbe o non farebbe in determinate circostanze.


Signore e signori della giuria, il difensore Heartfelt Devices è un nuovo concorrente nel settore dei dispositivi medici, essendo stato in attività per appena 2 anni. L’operazione radicalmente migliorata di HeartZapper Mark III impone sicuramente uno speciale, eccezionale grado di cura nel test dei materiali utilizzati nel dispositivo e nei modi della sua fabbricazione; dopotutto la vita umana dipende da questo. Abbastanza chiaramente, l’uso di catene proteiche estratte dalle bucce di banana per produrre le parti mobili in questo dispositivo era miope e le prove del dispositivo solo sui bradipi dell’albero non potevano essere considerate come una garanzia di affidabilità nel corpo di un essere umano. Avrebbero dovuto usare materiali migliori, e non lo fecero; avrebbero dovuto testare il dispositivo sugli umani in condizioni controllate, e non l’hanno fatto. Abbastanza chiaramente, l’imputato era certamente negligente nell’adempiere al dovere dovuto, probabilmente anche gravemente negligente. (vedi nota 1). Ora, signore e signori, il dovere dovuto passa a voi; trova colpevole l’imputato, assegna alla famiglia del signor Throckmorton la somma di $ 1.577.361,23, che, pur soddisfacendo i danni dichiarati, sarà molto inferiore al dolore che hanno subito. Grazie.


Quali sono i danni? La querelante rivendicherà una somma dovuta ai sopravvissuti in base al valore economico del defunto e qualcosa per “dolore e sofferenza”.

Se il tribunale accetta che il dispositivo X era difettoso e che il produttore lo sapeva, o avrebbe dovuto saperlo, allora i risarcimenti saranno assegnati, forse nella somma richiesta, forse no.

Per quanto riguarda le procedure o i dispositivi medici, una vasta storia di premi nel tempo fornirà alcune indicazioni sui danni che possono essere reclamati; tuttavia ci sono (o non possono essere) minimi o massimi previsti dalla legge, a seconda dello stato in cui è stata chiesta la lesione.

(Nota 1): Chiedi a un avvocato la differenza tra qualcuno che è negligente e qualcuno che è gravemente negligente e sentirai qualcosa del genere: “Una persona che è negligente è un dannato pazzo. Una persona che è gravemente negligente è un dannato pazzo. ”

Spero possa aiutare.