Il sangue reale ti entra nello stomaco e ti aiuta a digerire il cibo?

No! No! No! Vari enzimi e acido gastrico secreti da altamente evoluti (scusanti creazionisti!) E cellule specializzate nel rivestimento mucoso del tratto gastrointestinale (GIT), trasformano il grande cibo inaborbibile in liquame solubile che trasuda attraverso il rivestimento del GIT attraverso le membrane e nei vasi sanguigni dove detto slurry viene quindi consegnato ai tessuti dove è richiesto o convertito e immagazzinato come grasso se non richiesto. Se il sangue ti entra nel tuo stomaco, questo è un segno di cose che vanno storte, forse in modo catastrofico.

C’è un sacco di vasi sanguigni attorno al rivestimento dello stomaco. Ma no non c’è sangue sciolto a meno che tu non abbia un problema molto grave. O un’ulcera sanguinante, o peggio. Negli stadi successivi dell’alcolismo molte persone subiscono lesioni nel loro esofago da tutto il liquore che scende. Se si rompe, puoi effettivamente sanguinare da esso. Ad ogni modo stai vomitando sangue e deglutendo di più e così via. L’ha fatto una madre della mia amica. Quindi finisce con il sangue che cerca di aiutarla e in un primo momento l’hanno arrestata perché era coperta di sangue e sua madre sanguinava. Dopo che il dottore dell’ER si rese conto della causa, la rilasciarono. Intendo il mio amico. Sua madre si è dissanguata ed è morta.

In realtà non vi sono cellule viventi nel corpo che siano prive di sangue e circoscrivono il sangue e per definizione la digestione

“È il processo di abbattere il cibo meccanicamente (masticando e macinando) e l’azione enzimatica nel canale alimentare in sostanze che possono essere utilizzate dall’organismo”.

quindi il sangue non digerisce direttamente il cibo che consumiamo ma aiuta nell’integrazione e nel corretto funzionamento del sistema alimentare per una digestione ottimale.

ciò che aiuta a lungo la digestione è vari processi chimici e meccanici nel sistema alimentare

  • denti per masticare e rompere in dimensioni più piccole per vari enzimi ad agire
  • persitalsis per l’avanzamento del cibo inizialmente agito da un enzima / succo in modo che altri possano agire
  • movimento di stomaco
  • diversi succhi ed enzimi che assottigliano chimicamente il cibo