In che modo la salute delle ossa delle persone medioevali si confronta in media con la salute media delle ossa di una persona in un paese sviluppato oggi?

È molto probabile che le persone medievali abbiano ossa più sane in generale rispetto alle persone di oggi. Ciò è principalmente dovuto al fatto che, salvo alcune eccezioni come i chierici, alcuni commercianti e i nobili di tipo cortigiano, la vita medievale comportava molta più attività fisica della vita di oggi. Come la risposta precedente menzionata, la nutrizione è il fattore limitante, ma il cibo non processato ha significato un sacco di sostanze chimiche che attaccano le ossa e i denti. Certo, più persone morivano a causa di intossicazioni alimentari, ma i rischi più elevati significavano che il loro sistema immunitario funzionava più in modo da essere più forti nel complesso e più resistenti alle malattie rispetto alle persone che sono state vaccinate dalla nascita.

Un contadino rimarrà forte per tutta la sua vita, e anche la possibilità che lui soffra di problemi alla schiena è limitata, dato che era libero di cambiare la sua postura ogni volta che gli piaceva, il che è più di quello che si può dire per la maggior parte dei lavori oggi. Per quanto riguarda i nobili, quelli che potevano mangiare bene e passare la vita come soldati professionisti indossando armature pesanti, beh, li si poteva trovare ancora sui campi di battaglia quando avevano tra i cinquant’anni, gli anni sessanta e anche i settanta, e ancora abbastanza forti per combattere. Quante persone puoi dire di oggi?

Nutrizione, aria, lavoro, tutto era in generale più sano allora. Hanno preso più rischi, naturalmente, ma questi rischi li hanno resi più forti e più sani rispetto alla maggior parte delle persone oggi. Se vuoi vedere come sono questi uomini, puoi trovarne alcuni in aree remote come le steppe della Mongolia dove vive l’ultima cultura nomade sulla terra, o in altre aree remote dove trovi gruppi rustici che vivono lontano dalla civiltà e vivono al di fuori lavoro delle loro stesse due mani.