Il mio BMI è normale ma ho obesità centrale, cosa dovrei fare?

Va bene, in primo luogo, ottenere che il grasso nella pancia dipende solo parzialmente dal tuo indice di massa corporea, perché ci sono 5 tipi di grasso della pancia che hanno diverse ragioni dietro di loro. Quindi, in primo luogo è necessario capire che tipo di grasso della campana si ha:

  • Ventre gonfio: possono essere causati a causa dell’accumulo eccessivo di gas. Quindi, al fine di rilasciarlo a sole 4 dita sopra l’ombelico con una pressione decisa in cerchi, muovi le dita o prendi un po ‘di salgemma e carambola con acqua tiepida.
  • Grasso sottocutaneo: grasso che si accumula sotto la pelle su tutto il corpo ma più generosamente intorno alla vita, alle cosce e ai fianchi. Fare solo cardio ti aiuterebbe a sbarazzartene.
  • Abbassare il grasso della pancia: il più difficile da perdere. Ma puoi provare: scricchiolii addominali, scricchiolii in bicicletta, crunch di declino, cane da caccia, alpinisti ecc. Contribuirebbero a perderlo. Anche fare cardio ti aiuterà a sbarazzarti di questo tipo di pancia. Inoltre è imperativo che con questo tipo di grasso hai una dieta sana.
  • Grasso della pancia dei pneumatici perforati: trasforma i bianchi in marrone e le proteine ​​magre. Cereali integrali come grano integrale, avena e riso integrale e proteine ​​magre come uova, pesce e carne bianca
  • Grasso addominale viscerale: il tipo di grasso più pericoloso. Dici addio: smetti di saltare i pasti, smetti di mangiare cibo spazzatura, mangiando una dieta nutriente bilanciata, avendo porzioni più piccole, evitando di mangiare emotivamente, limitando l’assunzione di caffeina e alcool, evitando di fumare, incluso l’esercizio a intensità moderata e, soprattutto, praticando in profondità respirazione e meditazione.

Spero ti abbia aiutato

Related of "Il mio BMI è normale ma ho obesità centrale, cosa dovrei fare?"

Il rapporto vita-altezza di una persona ( WHtR ), la cui circonferenza della vita è divisa in base all’altezza, è probabilmente una stima molto migliore della distribuzione del grasso corporeo rispetto al BMI. Valori più elevati di WHtR indicano un rischio più elevato di malattie cardiovascolari legate all’obesità.

Uno studio del 2010 che ha seguito 11.000 soggetti per un massimo di otto anni ha concluso che WHtR è una misura molto migliore del rischio di infarto, ictus o morte rispetto al BMI più ampiamente utilizzato.

Uno studio del 2011 che ha seguito 60.000 partecipanti fino a 13 anni ha rilevato che il rapporto vita-fianchi (quando aggiustato per l’IMC) era un migliore predittore di mortalità ischemica della malattia cardiaca rispetto a WHtR.

Al contrario, WHtR non era un predittore per il melitus del diabete di nuova insorgenza in almeno uno studio.

Un WHtR di oltre 0,5 è fondamentale e indica un aumento del rischio; una revisione sistematica del 2010 degli studi pubblicati ha concluso che “WHtR può essere vantaggioso perché evita la necessità di valori limite specifici per età, sesso ed etnia”.

Quindi, se la tua salute è importante per te un cambiamento di stile di vita sembra essere in ordine.

Vedi un nutrizionista. Sono soli. E impara a rafforzare la forza.