Perché stiamo ancora mangiando?

Penso che sia molto difficile rispondere perché anche io pensavo allo stesso modo. Ho sempre pensato che, perché non c’è nessuna pillola inventata che mi dà energia e non avrò fame dopo aver preso quella pillola. Come tutti sappiamo, quanto tempo sprechiamo nel mangiare ogni giorno e gli agricoltori nella coltivazione di quel cibo. Non possiamo dimenticare il tempo di cacca, molte persone hanno problemi di digestione a causa dell’incerta alimentazione e trascorrono quasi mezz’ora in bagno. Sembra davvero disgustoso che tu debba fare la cacca ogni volta dopo aver mangiato.

Penso che ci debba essere qualche rimedio dal mangiare cibo che avverrà presto. È un tipo di malattia a causa della quale il mondo intero sta soffrendo. Non ci rendiamo conto di quanto il nostro pianeta abbia bisogno di cibo da mangiare. Mentre il mondo sta diventando ricco, le persone hanno iniziato a mangiare molto, c’è un enorme mercato per i produttori di alimenti come McDonald, domino, KFC e molte aziende che cercano di soddisfare le nostre esigenze alimentari. Non riesco nemmeno a pensare a quanto cibo mangiamo.

Quindi, per superare da questo problema, lo scienziato deve inventare qualche tipo di pillola che renda energica e non diventi affatto affamata. Se accadesse, non avremmo più bisogno di alcun sistema digestivo e quella parte dello stomaco dal nostro corpo svanirebbe. Come, come diventiamo uomo dalla scimmia.

Quindi sarà strano vedere un uomo senza stomaco, ecco perché (lo scienziato) non inventano tale cosa e stiamo ancora mangiando.

Ci sono integratori là fuori (in particolare Soylent Soylent – Food, progettato in modo intelligente) che è un sostituto del pasto intero. E ci sono persone che vivono fuori da soylent (forse come 5 nel mondo). Ho avuto un amico che ha provato a farlo come si stava allenando. Gli mancava il cibo per una serie di motivi. Non ultimo dei quali era l’aspetto sociale. Siamo una specie sociale e tendiamo a socializzare intorno al cibo. Inoltre, ha perso il processo di mangiare. Scoprì che era ansioso dopo non aver mangiato cibo normale per un paio di giorni.

Spero che questo ti aiuti.

Sto mangiando perché sono annoiato. quello che mi ha detto comunque mio cugino. hahah così la noia è uguale alla fame. ma se sei annoiato e vuoi qualcosa da fare Sentiti libero di leggere Articoli di felicità: Happy Daily PH

Nel caso in cui un singolo integratore sostitutivo del pasto possa fornire tutta la nutrizione, le calorie e i sapori che desideriamo, non lasceremmo mai volontariamente il cibo.

Uno dei motivi principali per me è che preparare il cibo è un segno del proprio bagaglio culturale. Essendo del sud americano, odio vivere una vita senza barbecue e cibo per l’anima. Il mio ragazzo è cinese Sichuang, e non sarebbe la stessa persona se non stesse cucinando zuppe speziate che erano troppo ridicole per me da mangiare. Le persone del pianeta hanno speso millenni per perfezionare l’agricoltura, la raccolta, la cottura e il servizio di cibo, e sarebbe un crimine contro la civiltà spazzare via tutti questi progressi.

Inoltre, rinunciare al cibo significherebbe sacrificare una parte di noi che ci rende umani in modo univoco. Gli animali minori hanno un linguaggio (scimmie, scimpanzé), arte (uccelli giardinieri) e danza (api da miele), ma sulla terra non esistono specie che mescolano gli ingredienti in combinazioni diverse per aumentare l’effetto degli alimenti.

La sostituzione del pasto supplementare ha un posto nel mondo, in quanto è di per sé un segno di realizzazione umana e ingegno. Ma non può essere paragonato con l’auto-espressione che troviamo nel produrre e mangiare piatti che sono stati unici per le nostre culture per generazioni.

I supplementi non possono iniziare a fornire gli stessi benefici del cibo. Ecco una sequenza intera di video di 3 o 4 minuti sull’argomento: argomento supplementare su NutritionFacts.org

Oltre all’aspetto sociale che altri hanno menzionato, c’è il puro piacere di mangiare, anche da solo. È difficile immaginare di fare anche questa domanda, se ti piacciono le tue papille gustative quanto me. Non c’è da meravigliarsi se così tante persone mangiano quando non hanno fame.

Abbiamo ancora fame.

Mangiare se lo si definisce come un’azione che può essere rappresentata come l’assunzione di materiali organici attraverso la via orale, di solito con l’uso dei denti per masticare e rendere il “cibo” in pezzi più piccoli più facile da ingerire e raggiungere i sistemi inferiori di il sistema gastrointestinale che è un istinto che abbiamo fatto per milioni di anni come specie, e per gli esseri umani questa è una forma per apportare calorie al nostro corpo per vari scopi, il principale dei quali è la copertura di quel cibo in energia in modo che possiamo sopravvivere fisicamente e il suo altro scopo è darci quel senso di saturazione nella capacità di assaggiare il nostro cibo, attraverso le diverse sesnse che abbiamo nella nostra bocca e lingua.

Cosa vorresti che facessimo, invece, per ottenere l’energia di cui abbiamo bisogno affinché i nostri corpi funzionino? L’evoluzione ha creato all’interno di noi sistemi complessi per elaborare il cibo e trasformarlo in energia in modo da poter continuare a vivere. Sostituire questi sistemi con qualcos’altro sarebbe molto difficile, ad esempio sostituiamoli con pannelli solari portatili, invece avrebbero bisogno di convertire in qualche modo l’energia solare in una forma che i nostri corpi possono elaborare, e il modo più semplice per farlo sarebbe usare i pannelli solari per far crescere del cibo, così da poterlo mangiare 🙂

Perché il Signore Gesù Cristo non è ancora tornato, quindi dobbiamo mantenere viva la nostra carne.

Perché stiamo ancora mangiando?

Cosa succede quando non mangi?

Muori

Perché se non mangi, morirai.

Usando il tuo buon senso, certo che mangiamo per farci vivere, e così diventeremo sani … Se non mangi, allora potrebbe influenzare il tuo corpo …

Innanzitutto, quindi non moriamo. In secondo luogo perché il cibo può essere davvero buonissimo!

Perché abbiamo del cibo Per provare perché stiamo ancora mangiando, smetti di mangiare per un giorno e capirai la risposta il giorno dopo.